» » »

Amore Lyrics

Amore by Scisma  

CD  ·  DVD  ·  Sheet music


Amore (Vento nel vento segnali magici da decifrare)

pi? distante, enormemente lontano dal tuo corpo
confinante alla mia mente sovrana,
si alza il vento
(apro la porta, non ho la forza di continuare)
combatte ritmicamente in tensione
la mia pelle confinante alla mia mente sovrana,
si alza il vento.

le mie mani di una vergine sincope,
(guardo i tuoi occhi, le vergine terre della leggenda)
la contrazione delle parti pi? recondite
abbandonarsi alle rudezze del corpo
scoprirne tutti i difetti
tu perdi il controllo
cavalchiamo
cavalchiamo

rimbombante l'eco delle sensazioni gi? vissute
(nell'aria d'incenso mentre il tuo corpo si scioglie piano)
estenuante rincorsa per il controllo del tuo centro
(scherzati dal tempo, ti scorre la vita dentro la mano)
rimbombante l'eco delle sensazioni gi? vissute
ma irritante il miagolio dei pensieri frantumati
(profumo d'immenso, le labbra sporche di rugiada)
la sensazione finalmente di vivere il desiderio di sentirsi
non pi? immobili e finalmente ritornare primitivi
urlando e soffocando a terra
l'acqua scorre dal fiume
ma non bevi

pi? distante enormemente lontano dal tuo corpo
confinante alla mia mente sovrana
il ricambio del sangue!
ma il vuoto espande dentro di me
ogni centimetro di naftalina che purifica le mani e si contorce
dentro di me
rimbalza ascetica la propensione
avvelenare la mia vita di mutante
non pu? giovare a nulla il patrimonio cromosomico
che ride e si diverte e si nasconde
quanto sia naturale e d'effetto riconoscere con calma
d'essere imperfetto e limitato
mentalit? di spazio-tempo programmato a sopravvivere
forgiandosi in silenzio e
occasioni
scaraventate a terra
per cercare di lenire le menomazioni e i cambiamenti
di senso e non di ruolo che coinvolgono i soggetti
ma risparmiano gli oggetti dell'umano
che non ? materiale perfetto
ma si nutre di domande per essere d'effetto

(espande nella mia mente)

la strada ? giusta
dentro di me esiste certo
una frammentazione che ? dovuta alle molecole in declino
dovrei purificare i meccanismi rilassati di coscienza
e di politica dell'ovvio
o forse contemplare nell'estatico silenzio
nella notte, l'erezione del mio membro
bombardato e stimolato dal nervo
e stupido e sensibile mi fa sentire acerbo
come un salto
come una distrazione muscolare dello stomaco
che non vuole digerire delusioni
come un divano letto
risultato modernistico di spazi
arrotondati per difetto
la sperimentazione sensoriale
che i bambini hanno scoperto nelle mani guida
verso un futuro diverso
ma ora
accetta la realt? e sei perso!

(espande nella mia mente)

accetta la realt? e sei perso!
(espande nella mia mente)



CD  ·  DVD  ·  Sheet music
Comments

comments powered by Disqus