» » »

La Ballata Del Magnaccia (Zuhälterballade) Lyrics

La Ballata Del Magnaccia (Zuhälterballade) by Nicola Arigliano  

CD  ·  DVD  ·  Sheet music


La Ballata Del Magnaccia (Zuhälterballade) [Nicola Arigliano]
Ricordi ancora
Il tempo che fuggì
Quando eravamo insieme
Notte e dì

E grazie ai clienti
Che portavo a te
Tu mi vestivi
Dalla testa ai piè

Così va il mondo
Va anche così

Se poi veniva uno dei tanti me ne uscivo
Allor dal letto e mi bevevo un bel cicchetto
E poi correvo a ritirare il grano
E gli divevo: "torni presto qui"
E son passati cinque mesi e più
In quel bordello ov'eri chiusa tu.

[Franca Tamantini]
Oh giorni belli
Che passammo là
A far l'amore in piena
Libertà

E quando e sol
Mi si era un po' nei guai
Tu mi dicevi...
Come non lo sai

Della camicia
A meno si fa
Allora io diventavo un po' cattiva
Ti rinfacciavo le porcate che facevi
E tu mi davi un cazzottone in bocca
E andavo a letto con la faccia blu
Eppure mai dimenticar potrò
Quel caro luogo e quanto ci sia amor

[Insieme]
Oh giorni belli
Che l'amor nutrì
Era assai meglio allora
D'oggidì

Quel tal lavoro
Orari non ne ha
E il vero amore
Storie non ne fa

È sempre pronto
A dire di sì

[Arigliano]
Se poi veniva uno dei tanti me ne uscivo
[Tamantini]
Allor dal letto ti bevevi un bel cicchetto
[Arigliano]
E poi correvo a ritirare il grano
[Insieme]
Eppure mai dimenticar potrò
Quel caro luogo e quanto ci sia amor...



CD  ·  DVD  ·  Sheet music
Comments

comments powered by Disqus