» » »

Corretto E Poche Storie Lyrics

Corretto E Poche Storie by Giorgio Canali & Rossofuoco  

CD  ·  DVD  ·  Sheet music


Corretto E Poche Storie Istruzioni per l’uso contorto del mio baricentro, basta poco
Muovi il culo, non farti vedere che pensi
Chi ? scoperto ? fuori gioco,
non cercare di arginare il flusso incontenibile della coscienza,
continua a ballare, conta l’apparenza.
Lasciati raccontare che ogni tuo dovere ? un tuo diritto, continua a ballare,mantieniti sempre APOCALITTICAMENTE CORRETTO
E che cos’? che affligge la bocca dello stomaco, il volo verticale il pensiero unico
Il potenziale bellico, il senso della perdita, la tratta delle monache, il clero nero senza ministero
L’esubero delle ingerenze, chi adatta gli alibi alle proprie contingenze
Chi ti presenta il conto delle intemperanze, l’equivoco apparente delle appartenenze
La vita ? dura e poi generalmente si muore
Ne ho abbastanza di farmi trattare da animale sociale
E poi comunque, da che il mondo ? mondo, il mondo ? roba altrui
E non cambia mai, non cambia mai, non cambia MAI.
Le pene inflitte a scopo terapeutico, storie annunciate sul tracciato di un ecografo
In successione conficcate in un parametro, poi giustiziate dentro un parallelepipedo
Quote di inquinamento, il monopolio della sofferenza
La violenza gratuita, la vita a pagamento, il brevetto dell’anima, il segreto di Fatima
La vita ? dura etc..Mentre le tette delle donne crescono, in promozione di promesse bibliche
Mi esercito al controllo del dolore, costringo l’occhio immobile a guardare
Cornacchie e corvi, alfieri di acque atlantiche, chi riferisce di aver visto aquile,
chi ha ancora qualche carta da giocare ‘ch? tanto l’ignoranza ? l’ultima a morire, si sa…
La vita ? dura etc…



CD  ·  DVD  ·  Sheet music
Comments

comments powered by Disqus